Recensione : TULIP FEVER

Nel 2017 è uscito un nuovo film diretto da Justin Chadwick, con protagonisti Alicia Vikander , Dane DeHaan  e Christoph Waltz. La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Deborah Moggach del 1999.

Tulip_Fever

Il film si chiama : Tulip Fever , precisamente La Febbre per i Tulipani , che sconvolse l’Olanda nel 1636 e che si può considerare come la prima grande crisi economica della storia.

La Bolla dei Tulipani , così venne chiamata questa grande crisi Olandese, riuscì  a distruggere persone e intere famiglie  , che avevano investito tutti i loro soldi nel florido mercato dei Tulipani , o precisamente nei bulbi . 

Dai mercanti ai ricchi borghesi in Olanda, la mania del tulipano si rivelò deleteria per l’economia e la società portando i prezzi dei bulbi del fiore, a livelli esorbitanti tanto che il valore di un singolo bulbo superasse di gran lunga il valore di una casa nel centro di Amsterdam.

In tutto questo clima di eccitazione per la vendita dei Bulbi dei Tulipani , inizia e si approfondisce la storia dei due protagonisti , l’orfana ma benestante Sophia e un giovane artista , il pittore Jan Van Loos.

17-tulip-fever.w710.h473

Entrambi di origini umili cercano di fare il più possibile per crearsi una vita dignitosa, lei sposata con un ‘uomo più anziano , il ricco ambizioso e generoso commerciante di spezie olandese, Cornelis Sandvoort. L’uomo dal canto suo cerca sempre di soddisfare la moglie, riempiendola di attenzioni e facendola vivere nel lusso . La cosa però che affligge l’uomo è il non riuscire ad avere figli, dopo tre anni di sesso continuo , ma senza amore e passione , la ragazza non riesce a rimanere in cinta . La frustrazione di Sophia , con un mix abbondante di noia e apatia , aumenta sempre di più ; lei desidera con tutto il cuore di accontentare il marito e donargli un erede, proprio perché vuole ringraziarlo di averla salvata da una vita di povertà al quale era destinata , essendo cresciuta in un’orfanotrofio.

coverlg

La speranza di una vita migliore arriva però grazie all’ingaggio di Van, un giovane  e talentuoso pittore, commissionato dal Signor Cornelis , per un ritratto di famiglia. I due si innamorano, di un amore passionale , vero ed esplosivo; una passione che li porterà alla rovina . Erano disposti a rischiare tutto per sognare e vivere una vita insieme!

La passione aumenta come aumenta la voglia di fare soldi grazie alla vendita e al commercio nelle osterie dei Bulbi preziosissimi  di Tulipani. Un’amore pericoloso com’ è pericoloso il fare affari e scommettere su dei fiori che potevano o distruggerti o portarti a una vita perfetta.

tulip-fever-movie

La fotografia , i vestiti d’epoca e le vie di Amsterdam, cariche di povertà estrema e euforia , rendo a pieno l’idea di un’epoca piena di meraviglie e innovazione. Un mondo apparentemente moderno , dove anche le donne si interessavano ai bulbi e facevano affari.

Sophia però è un figura triste , ambigua che per amore rischia tutto e fa soffrire le persone che le stanno intorno. Il pittore follemente innamorato la ritrae nel suoi dipinti, è la sua musa luminosa, che con i suoi tulipani da luce a una viso pieno di ombre.

1

Tutti i protagonisti della vicenda sono strettamente collegati l’uomo con l’altro , dove il tempo li rende schiavi di un destino già segnato, come la bolla dei Tulipani.

In questa storia non ne esce purtroppo vincitore l’amore , ma ne escono vittoriosi i buoni di cuore e i generosi . L’amore dei due giovani ha distrutto loro e le persone che avevano ingaggiato o comunque utilizzato per i loro scopi.

In conclusione, un film da 7,5 .

Ho amato moltissimo come hanno elaborato e messo in atto tutto la parte coreografica , le musiche , la fotografia , l’ambientazione e gli attori sono superbi con i lori sguardi intensi. Sopratutto i primi piani dei due giovani amanti , rendono ancora meglio l’idea dell’amore passionale e tormentato che li legava.

thumb_D24FFC80-F69A-4971-8522-1E032397FEB8

Nonostante sia  difficile aggiungere humor nei film storici e drammatici, le battute spiritose della cameriera Maria e di Cornelis , sono riuscite a rendere il film ancora più piacevole e non pesante da guardare, nonostante l’argomentazione .

Ve lo consiglio , sopratutto se amate questo genere di film e se volete anche un pò rendervi conto di quanto possa esserci dietro anche al più semplice dei fiori!

 

A.C.


 

Trailer :

 


 

Pubblicato da

Hi, My name's AliceC. This is my Blog and my beautiful and magic World. If You like cinema, style, beauty and photography: Follow ME!